24 luglio 2008

LA MALEDUCAZIONE NON HA ETA'

Si sente spesso parlare della maleducazione dei giovani, della mancanza di serietà e di responsabilità.
Ma è sbagliato: parliamo più spesso della maleducazione, in senso lato, degli adulti.
Quando ero bambina pensavo che fosse un automatismo: diventando grande (chissà, a 20 o 40 anni, per me era tutto uguale) sarei automaticamente diventata responsabile, "adulta", matura... Ho capito dopo che non è affatto così. Un adulto educato probabilmente era anche un bambino educato. Non si acquista niente che già non si avesse, crescendo...esclusa ovviamente l'esperienza.

Da quando ho cambiato lavoro mi trovo giornalmente ad avere a che fare con clienti: pizzerie, meccanici, psicologi, palestre, negozi vari, parrucchieri, di tutto...
Con loro, proprio per il lavoro che faccio, prendo degli impegni, spesso delle scadenze, anzi li prendiamo a vicenda.

La maggior parte di loro (un 60-70%... sembra tanto ma è proprio così...) , tutti adulti e vaccinati, spesso anche professionisti affermati, non rispetta MAI le scadenze. Io passo giornate a sollecitarli, a chiamarli e a richiamarli. A spiegar loro che nessuno li ha obbligati a prendere questo tipo di impegno (si tratta solamente di mandarmi qualche fotografia e dirmi 4 parole sulla loro attività, mica fare chissà cosa...), che hanno firmato un contratto e che, se vogliono il prodotto finito, devono rispettare le date,... perché noi a nostra volta abbiamo delle scadenze da rispettare.
Mi sembra di parlare con dei bambini: si, mi scusi eh... mi son dimenticato... non ho proprio avuto tempo... STUDIO*** chi?? Ah si... ora ricordo... ah no, sono in vacanza ora non posso proprio...

Per non parlare dei pagamenti: certo qui la percentuale di insolventi scende e tra quelli da sollecitare la maggior parte poi paga. Ma alcuni... alcuni... alcuni li devi chiamare da numeri di telefono alternativi perché altrimenti non rispondono...e poi fanno finta che cade la linea...e poi fanno rispondere al bambino Mamma non c'è.. - Ma non c'era nemmeno le 12 volte precedenti che ho chiamato! Ti ha abbandonato?!-

Insomma, c'è poco da stupirsi che le cose non vadano bene, penso che l'educazione sia davvero la base di moltissime altre cose, nella vita.
Uff....
e stasera mi tocca uno di questi insolventi, faccia a faccia. Visto che sembra che con telefonino non ci sia mai campo... mi presento di persona.
E' che io fatico a fare ste cose, non so che faccia fare, sono in imbarazzo per loro...
uff

6 commenti:

TopGun [Ace In The Storm] ha detto...

Se ti serve una faccia tosta vengo io :P

Anonimo ha detto...

Ciao, la maleducazione non ha età ed è frutto dell'arroganza che vaga ovunque e nei nostri dintorni. Cultura del rispetto che non esiste più. Buona serata, un bacio, Bruno

supermacvale ha detto...

Grazie Top, la prox volta ti chiamo. :P
Ciao Bruno, che fare quindi??

TopGun [Ace In The Storm] ha detto...

Servo vostro Madama!

Simone ha detto...

per questo ogni volta io sorrido.. se il sorriso non è corrisposto... beh al diavolo... idem per il telefono.. io sorrido mentre parlo con qlcuno.. si sente la differenza.. come si sente se chi ti parla sorride o no..
ricambio se sono ricambiato.. purtroppo ormai è così che va.. sbaglio?
S.

supermacvale ha detto...

No, quando ci penso lo faccio anche io per telefono... e si nota subito la differenza di approccio!