30 dicembre 2007

-1 al '08 e Enzo biagi

A "Che tempo che fa" è in corso un omaggio a Enzo Biagi.
E' commovente...
Ed è sempre un piacere ascoltarlo...
Resistenza.
L'indifferenza come la più brutta delle bestie.
La speranza.
La coerenza.
Il lavoro di una vita.
La pacatezza...
Sembrano tutte cose fuori dal mondo, soprattutto dal mondo televisivo.
Come sempre, a sentirlo parlare, mi viene in mente la mia nonna paterna, ci somiglia molto... come faceva lei, usava parole un po' "fuori moda", il tono è simile, la cadenza... tutto questo mi manca...
Poi pensavo a una cosa che mi viene in mente spesso: mi fa paura l'idea che la generazione degli anni '20-'30 se ne stia andando. Gli anziani che potrebbero essere, come età, i miei nonni, persone che, nella mente, nel cuore e nel fisico a volte, ricordavano gli orrori della seconda guerra mondiale. Un pozzo di ricordi ed esperienza di inestimabile valore.
A breve non ci sarà più nessuno che potrà andare nelle scuole a raccontare la resistenza, i lager, le storie dei partigiani... Tutto questo mi rende un po' triste, i nostri figli e i nostri nipoti leggeranno di quell'epoca sui libri, la studieranno come noi studiamo la rivoluzione francese, e il tutto sarà più sfocato...
E' normale lo so, è sempre stato così, ma quando ci penso sento sempre una grande malinconia.
Forse perchè non ho "approfittato" a sufficienza delle mie nonne, perchè non ho mai conosciuto i miei nonni e perchè ho sempre ascoltato le loro storie più per affetto che per vero interesse... così, dopo la loro dipartita, mi sono venute in mente migliaia di curiosità da chiedere loro, consigli pratici, racconti di ricordi passati...
Ora è tardi, ma forse per molti di voi non è ancora troppo tardi, avete ancora qualche nonnina da spremere! :)
Fate anche delle foto e dei filmini!! Saranno di struggente bellezza quando non ci saranno più...
Per gli auguri di fine anno passo a domani...!
buona notte!

17 dicembre 2007

Il giorno in più

"La vecchiaia è un posto dove vivi di ricordi. Per questo, quando sei giovane, vivi creandotene di belli"
(Fabio Volo - Il giorno in più)

E voi che fate per crearvi questi ricordi? :)

chi mi vende un buon carattere?

Spesso mi sento la persona più fortunata del mondo.
Ci sono momenti in cui anche cose piccole mi fanno venire le lacrime agli occhi.
Però, il mio caratter(accio)e, mi porta ad avere una sensazione tra il conscio e l'inconscio che dice: "la vita non può essere così bella e facile, aspetta che adesso ti cazzio..."
Un po' come nei film quando ci sono le scene belle però lo spettatore sente già la musica tetra che preannuncia che sta per accadere qualcosa di brutto...
Tutto questo mi riporta al post sull'essere sicuri di se stessi... tutto stà lì, penso...
Ora la smetto di piagnucolare, un amico mi è venuto a trovare da lontano e sono molto felice: tra poco gli farò da cicerone per le mie belle valli in cui, per l'occasione, è sceso un bel manto di neve e il panorama è eccezionale.
Vado... buenas dias.

10 dicembre 2007

Wee World

Avete mai perso tempo qui?
www.weeworld.com
Daaaai, andateci e fatemi amica così vi vedo :)
Eccomi, the last version (non porto sempre quelle scarpe e quel cappello, eh...):

06 dicembre 2007

INGIUSTIZIE



Ma secondo voi è giusto che mi tolgano "Un posto al sole" per 4 **** che si parlano addosso in Parlamento?!?!
Così, senza nemmeno un preavviso!!
Comincio la raccolta firme per impedire che questo sopruso si ripeta!

04 dicembre 2007

Piccoli gesti

E' bello andare a correre con l'ipod nelle orecchie e scegliere tra migliaia di brani quello che si ha più voglia di sentire.
Ma mettere un disco nel giradischi, spostare la puntina, sentire il rumore di fondo prima della prima canzone...ho scoperto essere IMPAGABILE. Non trovate? "Scartare" il disco, girarlo sul secondo lato... è una dimensiona diversa, di tempo più dilatato... mi piace... W IL GIRADISCHI!

30 novembre 2007

Aiuto

Mi sapete dire come si fa ad avere un po' di fiducia in sè stessi?
Ve lo chiedo perché ho tanta fiducia in voi :)
grazie per le risposte :)

28 novembre 2007

Questo intendevo...

...nei miei "comizi" qui e nei vostri blog!
"L'unica soluzione? Restare a casa - Il telelavoro abbatterebbe i costi e anche lo stress" _ Intervista a Domenico De MAsi - LaStampa 27 novembre 2007

Se non l'avete letta, scartoffiate nella cesta o nel caminetto...
In realtà dice cose pittosto palesi, ma che cozzano contro la mentalità chiusa, piccola e antica di gran parte degli italiani, che preferiscono avere il dipendente sotto gli occhi per contare quante volte va in bagno e se legge la sua posta personale dal pc aziendale invece che responsabilizzarlo e accordargli un po' di fiducia.

L'articolo dice che ormai il 66 per cento del lavoro è di tipo intellettuale che però viene ancora visto come la catena di montaggio in cui la presenza fisica e gli orari sono fondamentali.

Il vantaggio principale del telelavoro sarebbe una grossa riduzione dello stress di migliaia di pendolari che si attaccano alle maniglie di tram, bus e treni ogni mattina, tutti sulle scarpe di tutti per non rischiare di bollare rosso.
Vantaggio non secondario, la riduzione dei costi per le aziende che vedrebbero diminuire i costi, per esempio, della logistica.
E poi cosa c'è di meglio di un dipendente sereno che, tra una pratica e l'altra, può andare a bagnare i suoi fiori??

p.s. Grazie a Moni per avermi illuminato con la faccenda del telelavoro.. lei c'era arrivata già molti anni fa...

25 novembre 2007

Sledge Hockey a Pinerolo



L'altra sera bella partita a Pinerolo, vinta 7-1 dall'Italia sulla Polonia.
L'Europeo si è concluso con la vittoria della Norvegia sulla Germania.
Gran bello sport, mi auguro tornino presto delle gare di questa disciplina a Pinerolo. :)

23 novembre 2007

un mondo più orizzontale

Lasciando da parte le utopie...
vorrei un mondo più orizzontale, un mondo in cui non esiste il "non si può dire" perché èUnTuoSuperioreEpoiNePaghiLeConseguenze, un mondo in cui nessuno cali le braghe in cambio di un ruolo, un mondo dove non dover essere sempre diplomatici, dover dare un colpo alla botte e uno al cerchio... un mondo in cui le capacità e le professionalità siano più importanti dei ruoi politici, un mondo in cui posso dire A CHIUNQUE che penso che quello che ha detto è una cazzata, anche se quel CHIUNQUE è il capo del mondo. E poi parliamone pure, confrontiamo, sempre con bel döit, come si dice qui...
Son stufa di chi è inespressivo, di chi non ride troppo o non si incazza mai, mantenendo sempre la stessa faccia e la stessa compostezza...
...eccheccavolo!!

21 novembre 2007

CAMBIARE

CAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARE
CAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARE
CAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARE
CAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARE
CAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARE
CAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARE
CAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARE
CAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARECAMBIARE

14 novembre 2007

Sensation/Satisfaction

Ho come una sensazione, anzi anche più di una sensazione, che quello che faccio ogni giorno non solo non abbia senso per il mondo ma nemmeno per la sottoscritta.
Che son qui a scaldare una sedia ma se da domani non la scaldassi più, nemmeno la sedia se ne accorgerebbe.
E' vero, non faccio un lavoro importante "direttamente" per un altro essere umano, non sfamo nè guarisco nessuno. Ma c'è stato un periodo in cui mi sentivo realizzata, in cui facevo le cose non meccanicamente ma perchè mi piaceva farle.
E forse questo non aveva senso per il resto del mondo ma lo aveva per me. E faceva si che al mattino mi alzassi con la voglia e il piacere di sedermi alla scrivania. Ora l'unico piacere rimasto è quello di aprire il Mac, che è sempre una bella emozione :) ma non copre 40 ore settimanali.
D'altra parte, mi sento proprio una piccoletta a lamentarmi su un blog di queste cose senza darmi una mossa per cambiarle. Aiutati che Dio t'aiuta, diceva qualcuno che aveva capito come girava.
Come il vecchietto di prima al bar che chiedeva a due ragazze se secondo loro era il sole a girare attorno alla terra o viceversa. Magari, per lui, è il sole che gira attorno alla terra. In fondo non ha mai potuto vedere direttamente il contrario. Anzi, stando fermo sulla sua sedia vede il sole che gira, quindi...
Quindi tutto può essere relativo, quello che per qualcuno può essere un ottimo lavoro, non è detto che lo sia per qualcun'altro solo perchè "al giorno d'oggi è così difficile..!"
Certo che è difficile. A volte mi dico di star buona e pensare a chi è disoccupato o assunto in maniera disumana.
Ma poi penso anche che questa vita che ho è l'unica (non so ancora se credere alla reincarnazione oppure no...mumble mumble). E né ho voglia di passarla a lamentarmi, né di passarla a pensare come sarebbe se... se .. alzandomi ogni mattina di malavoglia aspettando con ansia il venerdì sera...

12 novembre 2007

Hockey


Ho fatto la piacevole scoperta dell'hockey su ghiaccio, uno sport di cui quasi ignoravo l'esistenza.
Da queste parti c'è una squadra forte, la Valpe, che al momento guida la A2. Le partite sono emozionanti ed agguerrite, con stadio pieno e tifo degno, anzi decisamente migliore, delle migliori tifoserie calcistiche (il tifo buono, s'intende... se c'è ancora, boh, è tanto che non vado allo stadio...)
Sabato sera ho anche visto una partita della nazionale contro la Francia, le abbiamo prese 3-2, bella partita ma mi piace di più la Valpe.
Poi, settimana prossima, appuntamento da non perder con l'Ice Sledge Hockey Euro 2007 a Pinerolo.

L'altra sera ho visto "Tori seduti" il film documentario di Claudio Cavallari e Fabrizio Scapin sulla Nazionale italiana di Ice Sledge. Bel film, emozionante, divertente, consigliato a tutti quelli che non sanno dell'esistenza di un mondo di sport "parallelo", emozionante esattamente, o forse più, dello sport "classico" che riempie stadi e giornali...
Provare per credere!
'notte

07 novembre 2007

Tesori preziosi

Ho ritrovato questo articolo dopo un po' di tempo. Mi ha colpito e commosso come la prima volta. E' una di quelle cose preziose, essenziali, che ho appeso in casa, su una lavagnetta. Ve lo copio qui nel caso, all'epoca, ve lo foste perso.

L'amore universale

"Lui tedesco, bruno, serio, fin troppo alto per la sua età. Lei italiana, bionda, prorompente, non si può dire che passi inosservata. Camminano sul bordo della strada che costeggia le colline di Sanremo, quando la bionda scivola, precipitando nel canale di scolo, trappola di cemento armato. Un muro liscio di quattro metri la separa dalla salvezza: lei prova a scalarlo con le unghie, ma crolla al suolo senza altra speranza che lui.
Lui, il tedesco, la conosce appena, ma sa che l’amore è dare, dare sempre e per primi, non importano le conseguenze e le ricompense. Corre in cerca di una casa dimenticata nel bosco e grida aiuto. Nessuno lo sente e allora continua a gridare: incessante, tenace. Ogni tanto torna al canale e guarda giù: resisti, bionda, ti salverò. All’alba qualcuno nella casa si affaccia, pensa che sia uno scocciatore, uno zingaro, un mendicante affamato. Gli butta qualcosa dalla finestra, forse del cibo, ma il tedesco scuote la testa e continua a gridare. Finalmente nella casa capiscono e chiamano i vigili del fuoco. Lui li guida fino allo scolo, li osserva calarsi lungo la parete ed estrarre la bionda bagnata e tutta tremante. Ma quando i pompieri lo invitano a salire sull’ambulanza con lei, il tedesco tentenna, arretra, si sottrae. Ha agito in nome dell’amore assoluto, quello che non chiede nulla in cambio se non la libertà. Si riempie i polmoni con l’aria del mattino e la rincorre lungo sentieri che solo lui conosce, fino a scomparire all’orizzonte. Lascia la speranza che tutti, una volta nella vita, si possa palpitare allo stesso ritmo celeste del tedesco e della bionda. Anche se loro, va detto, sono due cani."

Massimo Gramellini (..e chi altri poteva essere!)

grazie massimo

06 novembre 2007

Addio a Enzo Biagi


Una persona intelligente, pacata e piacevole se ne va... Non ho mai avuto un nonno, ma se devo immaginarlo, mi viene in mente lui :)


(Foto: http://biografie.leonardo.it/)

04 novembre 2007

Varie ed eventuali....

Finalmente.. E' 3 giorni che cerco di sedermi a scrivere due righe senza riuscirci.
Infatti me le sono dimenticate.
Che bello l'autunno col sole, in queste giornate ho apprezzato più che mai il meraviglioso luogo dove vivo.
Venerdì è stato bello. Per una volta sono stata molto poco seduta inchiodata davanti al mac e ho fatto qualcosa di diverso, che fa sempre parte del mio lavoro ma faccio così raramente...
Con in mano un cacciavite ho svitato, smontato, rimontato un pezzetto di una cosa che non andava, una webcam per la precisione. Ero fuori all'aria aperta, meravigliosa giornata di sole, faccia rivolta verso una delle valli più belle del creato (la val Troncea, ndr) ad armeggiare con un marchingegno tecnologico che mi ha pure dato la scossa... ma mi son sentita felice e fortunata.
Ora vado a dormire, la truppa di cugini se n'è appena andata (stasera era la terza edizione della "cena dei cugini") e ho già risistemato un po'. Gli occhi mi si chiudono e le gambe si piegano. Ieri trasloco di una vecchia casa che abbiamo deciso di vendere. Pazzesco quante cose sono venute fuori da lì. Mi è venuto il magone. Tanti bei ricordi.
Ma tant'è. Domani è un altro giorno.

29 ottobre 2007

Quando si dice...

...che un'immagine vale più di 1000 parole.
Questa



rappresenta tutto quello che provo in questo momento...

23 ottobre 2007

Mal comune...

C'è chi è messo peggio di me, con la mia rara fobia delle farfalle!
Su radio Deejay stanno chiamando ascoltatori con fobie strane sul cibo.
C'è uno che non mangia la frutta perchè ha la fobia dei SEMI;
una ragazza non mangia gli spaghetti perchè ha paura di strozzarsi;
un'altra ragazza ha la fobia del pesce ma, in cambio, vorrebbe mangiare la terra e il... cemento (cosa per cui si è già rivolta a un medico, ovviamente)!

Voi come siete messi in fatto di fobie?

update: un altro non mangia animali che compaiono nel film Bamby... ah, una mia amica mangia solo animali... morti felici!

19 ottobre 2007

L'ultimo dei romantici

Stamattina a Pinerolo, di fronte alle scuole...

Per i miopi... c'è scritto: AUGURI AMORE

L'arte dell'accoglienza sabaudo-olimpica

Ieri, Torino, ore 13.30 pranzo nel dehor di un bar in piazza Carlo Alberto.
Al tavolino di fianco, vuoto, si siedono due ragazzi e ordinano due caffè.
Risposta: "Mi dispiace ma a quest'ora non si possono consumare caffè al tavolino, i tavolini sono riservati a chi fa pranzo"
Io, basita, mi giro verso la cameriera con gli occhi fuori dalle orbite, i ragazzi si guardano esterefatti, ringraziano, si alzano e se ne vanno.
Turismo? Accoglienza? Ma di cosa stiamo parlando?!?! Lasciamo perdere tutto, torniamo a pensare esclusivamente alle automobili che è meglio. Ma come faccio a lavorare per il turismo di questo territorio se poi la mentalità è questa?
Per la cronaca, il tavolino è rimasto vuoto...

15 ottobre 2007

la musica, gli amici, una casa...


Ma che belle cose la musica, gli amici, una casa...
C'ho una sensazione strana. Come un'emozione nello stomaco a cui non so' dare un nome. Un misto di malinconia, serenità, soddisfazione, voglia di fare, andare, vedere, viaggiare, conoscere...mah!

Sarà questa musica...
La strada - Modena City Ramblers

Di tutti i poeti e i pazzi
che abbiamo incontrato per strada
ho tenuto una faccia o un nome
una lacrima o qualche risata
abbiamo bevuto a Galway
fatto tardi nei bar di Lisbona
riscoperto le storie d'Italia
sulle note di qualche canzone.

Abbiamo girato insieme
e ascoltato le voci dei matti
incontrato la gente più strana
e imbarcato compagni di viaggio
qualcuno è rimasto
qualcuno è andato e non s'è più sentito
un giorno anche tu hai deciso
un abbraccio e poi sei partito.

Buon viaggio hermano querido e buon cammino ovunque tu vada forse un giorno potremo incontrarci di nuovo lungo la strada.

Di tutti i paesi e le piazze
dove abbiamo fermato il furgone
abbiamo perso un minuto ad ascoltare
un partigiano o qualche ubriacone
le strane storie dei vecchi al bar
e dei bambini col tè del deserto
sono state lezioni di vita
che ho imparato e ancora conservo.

Buon viaggio...

Non sto piangendo sui tempi andati
o sul passato e le solite storie
perché è stupido fare casino
su un ricordo o su qualche canzone
non voltarti ti prego
nessun rimpianto per quello che è stato
che le stelle ti guidino sempre
e la strada ti porti lontano

Buon viaggio...

Le cose davvero importanti

Annegati come siamo da informazione varia sparata a mille dai media, non riusciamo più a dare importanza alle cose che ne devono avere per davvero.
Ci riempiamo la testa con nomi, partiti, partitini, leader, votazioni etc ma non si arriva mai alla sostanza.
Si parla sempre di chi deve decidere ma non si bada alle COSE essenziali che devono essere decise.

La mia amica Rosa ce ne ricorda una, davvero vegognosa.

Immagino che Veltroni oggi sia piuttosto impegnato... ma noi gli ricordiamo che nella sua ROMA succede anche questo, e ha il dovere di occuparsene SUBITO e non "se poi forse un giorno" sarà al governo, sarà troppo tardi per Giovanni e i suoi amici.

Non per tutti è iniziata la scuola

Cari amici, l’autunno è ormai inoltrato, anche se ogni tanto qualche bella giornata ce lo fa dimenticare.

Da un momento all’altro potrei lasciarvi per tentare di diventare uno scrittore serio, cioè andare a fare qualche provino per comico.

Non tentate di dissuadermi: a quanto pare l’unica strada per essere presi sul serio come scrittori è fare i comici!

Ne riparleremo, naturalmente, perché non è questo ciò di cui voglio parlare questa settimana.

L’autunno, per moltissimi tra bambini e ragazzi, significa infatti ritorno a scuola.

Sveglie tra le sette e le otto del mattino, per tutti.

Bene, anche Giovanni e molti dei suoi amici si alzano al mattino, per andare a scuola.

Come sapete, Giovanni è ipovedente con qualche altro problema neurologico, come appunto molti dei bambini che , come lui, fanno la terapia al Sant’Alessio, a Roma.

C’è solo un piccolo, trascurabile problema, evidentemente passato inosservato per la compagnia dei partiti, impegnati a commentare le primarie ed a farsi la guerra.

Per Giovanni, e per molti altri disabili e pluridisabili, la scuola NON E’ INIZIATA.

Mancano le insegnanti di sostegno, in alcuni casi le aec, in altri entrambe le figure.

Molete scuole ,tra cui quella di Giovanni, tappano con insegnanti curricolari che spesso CAMBIANO DI GIORNO IN GIORNO.

Giovanni, e molti altri, si recano a scuola e NON IMPARANO, PERCHE’ NON POSSONO ESSERE AIUTATI NELLA MANIERA CORRETTA A FARLO.

Parlando con altri genitori, in situazioni simili, sento parole amare come: tanto ai nostri figli non ci penserà mai nessuno, oppure I NOSTRI FIGLI DISABILI SONO SOLO SCOMODI.

Alla televisione, i bambini EX PREMATURI, COME MOLTI DEI NOSTRI FIGLI, E COME IL MIO GIOVANNI, non sono mai protagonisti. Le poche volte che si parla di prematurità si citano quei pochissimi bambini che, da essa, non hanno avuto alcun danno.

SAPPIATELO, SONO UNA MINORANZA.

Strappiamo l’ipocrita velo che nasconde la realtà, la prematurità forse ora non uccide, ma NELLA MAGGIOR PARTE DEI CASI CAUSA DANNI PERMANENTI.

Questi bambini, che i medici hanno strappato alla morte, i nostri figli, parcheggiano nelle scuole , ABBANDONATI DA TUTTE LE ISTITUZIONI, CHE RITENGONO I LORO PROBLEMI SECONDARI.

Tanto, la società considera membri effettivi della propria realtà i bambini sani e paffuti, quelli normali quelli che sortrridono dalle riviste patinate.

SIGNORI DELLE RIVISTE PATINATE, VENITE A FOTOGRAFARE ANCHE GLI ALTRI BAMBINI.

MEDIA DI TUTTI I GRADI, GIRATE PROGRAMMI SERI SULLA PREMATURITA’ , SPIEGANDO LE STATISTICHE DEI BAMBINI CON PROBLEMI , SENZA PAURA E SENZA EDULCORARE LA REALTA’

Per mostrarli, per fare vedere che ci sono.

Non sono peggiori degli altri bambini, ma sono diversi.

Le l oro doti aspettano di essere scoperte, amate, create da una società che ANCORA LI GETTA DALLA RUPE TARPEA, QUELLA DELL0’INDIFFERENZA E DELL’ABBANDONO.

I loro volti, le loro storie, la loro meravigliosa voglia di vivere, NON CONTANO NULLA!

E’ necessario essere duri, urlare in faccia alla gente che anche loro esistono, che sono bambini come gli altri, anzi migliori degli altri.

I figli “normali” non hanno lottato contro la morte, I NOSTRI Sì.

MA LA MORTE E’ MENO DURA DELLA SOCIETA’ CHE LI RESPINGE, CHE CI RESPINGE TUTTI, COME SE NON ESISTESSIMO.

Rosa Mauro

http://www.provinciabile.it/rosa/?p=88

11 ottobre 2007

Il mondo a 3 anni e mezzo

Ovvero affidare la macchina foto alla cuginetta...



09 ottobre 2007

autunno


Ieri pensavo che certe giornate terse d'autunno sono eccezionali...
Solo d'autunno mi capita, percorrendo un pezzo di strada delle mie valli in macchina, di sentirmi "in quel certo modo"...
Con "Folaghe" di sottofondo poi il tutto viene amplificato a mille...

workworkworkworkworkwork

Non mi piace chi si prende troppo sul serio.
Chi pensa che il proprio lavoro sia la cosa più importante al mondo (a meno che uno non faccia il missionario o il medico...).

Ogni tanto mi sento un pesce fuor d'acqua in alcuni ambienti...

buona giornata lavorativa

Il lavoro è il rifugio di coloro che non hanno nulla di meglio da fare. (Oscar Wilde)

08 ottobre 2007

Adios Gabi

...Abbiamo girato paesi
E ascoltato le orchestre suonare
Abbiamo guardato persone cadere
E fucili sparare
E riso e scherzato
Sperando che il tempo non dovesse finire
E bevuto col nodo alla gola
Guardando gli amici partire...
:'(

04 ottobre 2007

FREE BURMA!


Free Burma!

03 ottobre 2007

Travaglio

Se é populismo ... w il populismo!

28 settembre 2007

Angeli di rosso vestiti

In tutto il mondo il fragore ricopriva
La terra vuota di preghiere.
La voce di Dio taceva nel mondo, sommersa da vuote parole.
Sola vibrava dove ancora si ascoltava,
con l'anima, tacendo,il vero respiro del tempo.
Ma non abbandona i figli il creatore
E la sua voce suonò forte nella preghiera.
Angeli sulla terra si son messi in cammino,
perché la paura gli uomini ferma,
ma ali sostengono chi cammina con fede..
E così i bonzi si muovevano,
con la voce di Dio dentro, e i suoi figli diletti, i poveri , al loro fianco
Ed avvenne il miracolo.
Il suono dei passi leggeri
degli angeli di questo mondo
tuonò così forte che cancellò i suoi vani rumori.
Il male cominciò ad armarsi contro di loro,
ma il resto del mondo, da tempo indifferente, volse la testa verso quel rumore insolito.
Il rumore di anime in cammino.
Si turbò e pianse.
Il pianto del mondo, da quanto tempo non avvertito!
Il pianto del mondo, di noi forti e ricchi, che batte sulla terra assetata
Di tutte le civiltà vuote.
E le riscalda e le fa germogliare
Per quei giusti in cammino
Soli con la loro fede, un potere immenso, il coraggio di morire
Per tutti gli altri.
Il rosso è nel cuore, il rosso è nel sangue,
Nel respiro comune a tutti gli uomini
dei morti, degli angeli rosso vestiti,
ascolto il silenzio ed ascolto il dolore

SE IL MONDO NON PIANGE, L'UMANITA' MUORE
Rosa Mauro

Rosa Mauro è una mia amica, conosciuta grazie allo scambio di un libro che è volato da qui a Roma e ritorno...
E' una scrittrice e una poetessa ma prima di tutto è una donna con una grande esperienza di vita che ha deciso di condividerla con noi. E io posso davvero dire di avere avuto una grande fortuna a conoscerla. Spesso, con le sue parole mi ha aiutato, commosso, affascinato.
Potete leggere anche voi le sue parole sul suo forum e nel suo caffè letterario


Grazie Rosa ;)

Piccole grandi meraviglie



Il mondo di questi cuccioli è lo stesso mondo in cui un governo può uccidere dei pacifici monaci buddisti solo perchè chiedono un po' di democrazia?
Qualcosa non mi torna...
Eh ecco, mi dicono dalla regia che questo micione ha appena sbranato tutti i pennuti. Ora mi torna...

25 settembre 2007

Sinarchia

Sul blog di Grillo c'è questa lettera a cui mi sento di credere... e da lì sono arrivata alla sinarchia.
Troppo difficile e articolato il discorso per parlarne su questo blogghino ma sicuramente merita un po' di attenzione.
Buona lettura a tutti

24 settembre 2007

Amore

Un anno fa, a quest'ora, se ne andava una delle persone più importanti della mia vita.
Un vuoto doloroso che non ho ancora "elaborato" per bene.

Oggi a pranzo, immaginerò di venire a casa tua a mangiare, cercherò di ricordare tutte le foto di nipoti e figlie appese ai muri accanto ai rosari e ai santini.
Ricorderò il tavolo rotondo attorno al quale mille volte si è riunita una numerosa e bella famiglia, la tovaglia consumata e i piatti uno diverso dall'altro...
Penserò ad una bella "glor" con l'immancabile petto di pollo, i grissini giusti, la filadelfia, qualche avanzo della sera prima in un pentolino a riscaldare e, per finire, una bella torta allo yogurt che ultimamente aveva un po' soppiatato la storica crostata...
Poi ti vedrò lì accanto al tavolo con il golfino verde e il grembiule, che mangi da in piedi e noi che ti diciamo di sederti tranquilla...

Ciao nonnina

21 settembre 2007

30 € spesi bene


Peace Reporter diventa una rivista. Se non sapete cos'è o volete leggere il primo numero, potete scaricarlo da qui
Questo invece è il sito in cui potete conoscere chi è e cosa fa PR. Io mi sono appena abbonata, penso siano 30 € spesi bene.
Volere la pace così, in senso astratto, va bene... ma conoscere un po' meglio che cosa si vuole e dove ce n'è maggiore necessità è meglio. Senza ideologie particolari se non quelle del buon senso e del reciproco rispetto...
Buona lettura :)

19 settembre 2007

Se il buon giorno si vede dal mattino...

Mezz'ora abbondante per cercare parcheggio.
Per poi lasciarla in semi-divieto.
Abbasso il mercato.
E poi aver voglia di investire chi scarica la cartaccia dalle tasche per terra.
E chi parcheggia nel posto per disabili "un minuto, giusto il tempo di un caffè"

Non può che migliorare. :)

Buona giornata a tutti!

13 settembre 2007

MI.TO Settembre Musica

Ovvero: le cose belle non sempre sono per pochi e non sempre sono difficili...

Metti il luccicante Palaisozaki, metti una tiepida sera torinese, metti tanta gente ma niente coda né alle casse, né all'entrata, né per uscire da Torino, metti il biglietto a 5 €...
Metti la Piccola Orchestra Avion Travel e Samuele Bersani di seguito... mescola tutto, sale e pepe q.b. e BUON APPETITO!

Sciacquoniamoci le mani

Il problema dell'acqua è davvero grande. E la soluzione deve cominciare dal piccolo, dalla casa, dal risparmio quotidiano.
Ecco due soluzioni intelligenti che ho trovato su blogeko.info e su youtube:

Ricorda di sciacquonarti le mani!



e Riciclare nel water l'acqua del lavandino
In alternativa mettere un bel mattone nella vaschetta del water riduce il volume di acqua ad ogni "tiro" che resta comunque più che sufficiente.
Dai pensiamoci! :)

12 settembre 2007

Ecco cosa vorrei qui ora e subito

Latte e miele per un bagno da diva

non mi sento per niente diva, piuttosto un relitto... ci vorrebbero quintali di miele, litri di latte e di olio e tanta tanta acqua calda.
Poi magari qualche palma, un po' di sabbietta fine, un bicchiere di latte e menta bello fresco, una fetta di anguria bella matura...
...

Stavo pensando che...


...questo disco è davvero eccezionale!

07 settembre 2007

ai funerel ed Berlinguer...

Ho trovato il video dei funerali di Berlinguer su youtube.
Chissà se oggi qualche politico muoverebbe una massa simile per il suo funerale...


Forse Berlusconi si.. se tutti quelli che l'hanno votato ci andassero... :P

06 settembre 2007

LuoghiComuni

Siamo i peggiori...

Io donatore rifiutato, solo perché sono gay

(grazie a Metilparaben per lo spunto)

Ma dico io... non è che le sacche di sangue vengono trasferite ad altre persone senza prima gli esami!
E allora, discriminiamo il sangue a priori?! Siamo tornato così indietro? Per far bene allora io aggiungerei che non puoi dare il sangue anche se sei nero, se sei ebreo, massì, anche se sei marocchino o, visti i tempi, cinese... ok?

"Dio non turba mai la gioia dei suoi figli...

...se non per prepararne loro una più certa e più grande".

Chi ha detto questa cosa aveva qualche certezza oppure l'ha campata lì così, per dare sollievo a una persona cara che stava soffrendo??
In giornate come queste dubito di tutto.
Tutto quello che capita ha un perchè, una ragione superiore. Davvero? Allora Colui che amministra questa ragione superiore è forse un pazzo? O non c'è nessuna ragione superiore, si tratta solamente di puro caso, solo avvenimenti fini a se stessi. Punto.

L'unico motivo che posso trovare è che in momenti come questi le nostre preoccupazioni "medie" quotidiane ci appaiono talmente piccole e infime che vengono ridimensionate.
Se siamo in salute, e se lo sono i nostri cari più prossimi, dovremmo alzarci ogni mattina col sorriso sulle labbra, buttarci addosso il primo vestito che ci capita, uscire di casa anche coi capelli sporchi, i jeans rotti o la macchina scassata e goderci la vita.
E poi ci preoccuperemo delle cose veramente gravi se e quando ci capiteranno.
Vivo, viviamo male, ed è triste che per rendercene conto e fare qualcosa dobbiamo entrare in contatto con la sofferenza altrui.

Ci sono giorni che passano senza lasciare segno... e poi altri come questo in cui ci scava dentro. Che siano questi i giorni in cui si cresce?


MCR


Ieri sera secondo concerto dei Modena City Ramblers dell'estate 2007...
Oramai ho visto più concerti loro che di tutti gli altri cantanti/gruppi messi insieme. Devo dire che da quando non c'è più Cisco qualcosa è cambiato ma la loro musica mi emoziona come sempre. Ora ho fatto anche l'abitudine (... poverino :D ) al nuovo cantante che è molto bravo, mi piace meno la voce femminile. Betty che, nonostante la bellissima voce, da l'idea di non divertirsi sul palco e di recitare, quando parla, una parte un po' troppo teatrale con le pause al momento sbagliato...
Comunque bellissima serata, moltissima gente, bella festa...

05 settembre 2007

Le cose belle sono per pochi...

Ieri ho avuto la FORTUNA di "inizializzare alla vita" un Pc nuovo fiammante.
Subito l'impatto con il nuovo os di WinZozz è stato forte... ICONE enormi, finestre diverse, insomma ero un attimo spersa ma in fondo non mi dispiaceva come avrei pensato.
Finchè... non ho cominciato a scaricare, installare, etc.
Per ogni azione appariva una finestrella che mi diceva che quell'azione necessitava un'autorizzazione... quindi c'erano 2 bottoni, CONSENTI o NEGA (o simile...). Il bello è che è sufficiente cliccare su CONSENTI senza inserire la password... MA ALLORA COSA SERVEEEEEE??

Tralasciamo poi il fatto che VISTA è una pessima copia di alcuni aspetti di OS X (vedi i widget)...

Per finire, il mio giudizio su winzozz non ha fatto che peggiorare e continuo a chiedermi PERCHE' la gente continua a comprarlo...

Ma... si sà...come mi ha detto QualcunA, le cose belle sono per pochi ;)

03 settembre 2007

A volte ritornano...

Visto che il nuovo sito a cui (stavo facendo finta di....) lavoravo si è autodistrutto implodendo su se stesso e ci vorrà un po' per ripristinarlo, mi è venuta voglia di postare qualcosina qui.
Ho trovato alcune belle notizie a cui tengo molto. Eccone una:

L’India potrà continuare a produrre farmaci per i Paesi in via di sviluppo. Bocciato il ricorso della Novartis contro la legge Indiana sui brevetti. Il sollievo di milioni di medici e pazienti.

Quello che dovrebbe naturalmente essere fatto per buon senso, per senso di umanità (non amore, non esageriamo... umanità...) deve invece essere ottenuto, quando ci si riesce, con fatica e sperpero di tempo e denaro.
Commercio, commercio, commercio. Profitto, profitto, profitto. E' naturale...

23 luglio 2007

Non ho più...

...voglia di scrivere in questo blog.
E chi mi obbliga...
Probabilmente ho detto tutto quello che avevo da dire o comunque non lo considero così importante da condividerlo per forza con il web.

Sono contenta però che ultimamente le visite erano salite parecchio... :)
Avrò più tempo per leggere i blog che mi piacciono di più, Metilparaben, Lameduck, Sasaki,Bruno, Due chiacchiere, Rosa, Funka, Ninna, Terrorpilot, Culoecamicia etc etc altri che non ho citato ma che leggo sempre con piacere.

Tanto questo spazio rimane, o posso chiuderlo?? Come si chiude un blog?! Mah! Per il momento lasciamolo lì, si sa mai che mi prenda nuovamente la voglia e la presunzione di scrivere...

ALOHA!

16 luglio 2007

Date a Emilio quel che è di Emilio...

11 luglio 2007

Malumore

...
...
...
...

03 luglio 2007

Heidi - version 2




Dai due risate a fine giornata ci stanno, no?

Caro Daniel...

Egr. PENNAC Daniel
Belleville - Paris

Caro Daniel,

come stai?
Ho bisogno del tuo aiuto. Mi devi far sapere un bel po' di cose. Non puoi lasciarmi così, nella solitudine, dopo avermi accompagnato per un paio di mesi, tutte le sere prima di dormire, in viaggio, sulla spiaggia. E' tuo dovere metterti lì di buona volontà e scrivere. Il seguito. I seguiti.

Devi dirmi come cresce Signor Malaussène. Assomiglia a te? Ha tanti capelli? E E' un angelo? E' ancora un piccolo angioletto o vi fa disperare gattonando di qua e di là? Clara sta pensando a trovargli un papà?
Il Piccolo, si è calmato, sta meglio? E Jérémy? Crescono bene? La scuola?
Thérèse? Sempre smilza uguale? (Ho lasciato da parte "La passione secondo Thérèse", per i momenti di astinenza...)
E la mia piccola, cara, amata e immaginata Verdun? Dovrebbe quasi essere lì lì per parlare e non più urlare...
Louna e le gemelle?
Tu e Julie? Spero, ma ne sicura, benissimo, forse un po' stanchini per Signor Malaussène ma passerà presto...
La mamma? L'avete più vista? Ci sono ancora possibilità che vi accresca il Clan? Spero proprio di sì, per voi e per lei!

Ops, mi accorgo ora che ho fatto un tutt'uno tra te e Benjamin. Non avertene a male, è che parli in prima persona e il mio cervello ha fatto casino...

Per finire, fai una carezza a Julius e pure a tutto il Clan che non ho nominato e sentiti in dovere di farci avere vostre notizie al più presto, altrimenti alla prima buona offerta per il TGV vengo di persona a controllare.

Con tanto affetto,

supervale

28 giugno 2007

Pulizie di mezz'estate

Pulizie, scremare scremare scremare!
Ho cancellato almeno 20 iscrizioni a feed RSS. Varie... Mac mac mac apple apple apple ansa ansa ansa blog blog blog... Ne sono comunqua ancora rimasti 37.... conto di ridurli a 15 al prossimo attacco di pazzia...

Ho anche tolto dal mio del.icio.us almeno una 20ina di blog che non leggo quasi mai o comunque che, anche se leggo ogni tanto, mi portano via un sacco di tempo e non mi lasciano un granchè. Ne ho comunque lasciati molti, ben 28.

Ieri sera prima di dormire pensavo che la mia vita è troppo occupata da Internet e dal computer in generale. (Non molto da questo blog, come si potrà notare...)
Cosa faccio a cena? -Cerco una ricetta su internet.
Come si fanno i muffin? Cerco su internet.
Pausa Caffe? Cazzeggio su Internet.
Non trovo le calze rosse nel cassetto. - Faccio MELA F
Scatto una bella foto. -La metto su Internet
Oh che notizia interessante. -La carico sul sito X

La parola d'ordine è disintossicazione. Farebbe bene a molti di voi, anche. :) Ciao

P.s. Intanto, ho fatto questo pensiero... e l'ho pubblicato sul blog!! La strada è ancora lunga...

27 giugno 2007

Lord of the dance

E' o non è meraviglioso? Purtroppo la loro tournée non comprende l'Italia. Per saperne di più il loro sito è www.lordofthedance.com




Grazie Funka!

26 giugno 2007

E' ancora possibile...


...dubitare dell'esistenza di Dio??!!

22 giugno 2007

Buon fine settimana

Oggi giornataccia, mi son svegliata non di ottimo umore e non sono riuscita a migliorarlo nella giornata.
Una mano me l'ha data la sanità italiana. Volevo prenotare una visita per portare a vedere degli esami che ho fatto ad un ortopedico...mi han detto: -"18 settembre va bene signora?"
"Noooooo, NON VA BENE PER NIENTE MIA CARA SIGNORA IMPIEGATA, IO LE TASSE COSA LE PAGO A FARE SE POI DEVO ANDARE PRIVATAMENTE ,PERCHE' SE HO MALE ORA COSA FACCIO IN QUESTI TRE MESI, MI FACCIO SCARROZZARE IN GIRO DAL MINISTRO DELLA SANITA IN ATTESA CHE UN MEDICO MI VISITI???""
Ovviamente non ho risposto così ma solo un mesto: -"Grazie, lasci perdere..."

So bene, anche per esperienza che ci sono casi molto più gravi in cui l'attesa vuol dire morte e che il mio ginocchio non ha giustamente nessuna priorità nei problemi della sanità italiana... ma ovviamente mi sono inca**ata ugualmente perchè ora mi tocca chiedere in giro un consiglio per una visita privata (...immagino già...:"Ti do il numero di mio cugino che ha il cognato che va da uno bravissssimo ed è il medico della Juve..."), andare da un ortopedico che mi spennerà come minimo di un centinaio di euro per dirmi che ormai, vista l'età, non mi resta che appendere gli scarponcini da montagna al chiodo e darmi al bridge...


update: grazie, amico, dell'ottimo consiglio! non tutti i mali vengono per nuocere ;)

18 giugno 2007

Respiro


Poco fa la mia amica Rosa mi ha regalato quel momento che dovrebbe esserci in tutte le giornate, perché non possano dirsi sprecate...

Grazie Rosa!

14 giugno 2007

Non c'è nulla di cui preoccuparsi...



Queste scie chimiche mi hanno preoccupato da subito. Ogni volta che guardo il cielo ci penso.
Purtroppo la cosa puzza molto di bruciato, c'è della gente che si sbatte, che vuole CAPIRE cosa sono e soprattutto cosa possono provocare e che non riceve risposte, oppure le riceve fuorvianti...
E' l'ennesima presa in giro nei confronti di noi poveri piccoli ignoranti cittadini del mondo?
Qualcuno laggiù, a Roma, vuole occuparsene, per favore?!
Ecco un link interessante di chi dedica la vita anche al prossimo, si fa un c*** così a gratis e viene accusato e ridicolizzato: continua così!!
http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=1847

13 giugno 2007

Preparate i fazzoletti...

Grazie a Sara che mi ha inviato questo emozionante video che ha vinto il premio per la pubblicità a Cannes.
Buena visione.

12 giugno 2007

Mondo Gatto

Un certo signor Juergen Perthold ha attaccato al collo del suo gatto uno fotocamera digitale. A fine giornata ecco alcune immagini del mondo visto da un gatto girovago. Sono sicuramente immagini simpatiche e curiose... le potete vedere qui...
però ho come l'impressione che il gatto però non abbia gradito molto il nuovo, pesantissimo collare...

11 giugno 2007

mai speis

Mi dite cos'ha di tanto bello My Space? Cos'ha che non si possa mettere in un bel blog? Non ne avevo mai sentito parlare e poi tutto di colpo tutti ce l'hanno, è il fenomeno dell'anno. Devo essermi persa il pezzo "in mezzo".
E' molto maicrosoftiano, con Firefox (per Mac) ne vedo la maggior parte sballati, con immagini sovrapposte e pagine con 10 km di scroll laterale... Non lo sopporto proprio!

Cosa mi sfugge??

Hotel Rwanda...

Per quanto tempo continueremo a stupirci di cosa accade nel mondo solo la sera sul divano grazie a un regista e a un bravo cast di attori?

Cosa stavamo facendo mentre gli Hutu sterminavano i Tutsi a colpi di Machete?

08 giugno 2007

Rischiamo il suicidio di massa?!

Se già non l'avete fatto, dovete leggere l'articolo di Camilleri su La Stampa perchè merita proprio.
Ecco l'incipit, per incuriosirvi...

Il ministro giapponese si è ucciso avendo trasgredito l’obbligo all’onestà assoluta. Se l’usanza si diffondesse da noi porterebbe a un rovinoso spopolamento.

"Apprendo dai giornali e dalle tv che il ministro giapponese dell’Agricoltura Toshikatsu Matsuoka, facente parte dell’attuale governo presieduto da Shinzo Abe, si è impiccato perché accusato, pare con solido fondamento, di essere coinvolto in scandali finanziari. Ha obbedito a quell’antico codice di condotta giapponese che si chiama Bushido e che obbliga, tra l’altro, prima di tutto all’onestà assoluta nell’esercizio delle proprie funzioni. La faccenda, come cittadino italiano, mi preoccupa enormemente. Perché temo il contagio, allo stesso modo dell’influenza aviaria. Prima di Matsuoka, mi era capitato di leggere di tanto in tanto che manager giapponesi che avevano condotto al fallimento le aziende da loro guidate si erano buttati giù dall’alto di un grattacielo o avevano fatto addirittura harakiri come i samurai di una volta..."

Ecco il link dell'articolo completo!

aloha!

04 giugno 2007

Se le parole non bastano


Solo qualche giorno fa passavo accanto a un ragazzo sotto un lenzuolo bianco, dopo una curva...
Mi hanno inviato il link di questo filmato (grazie Manews), penso sia utile... magari uno non ha mai pensato com'è... questo rende l'idea.

31 maggio 2007

Virgilio? Una botte de fero....

Un conoscente mi ha chiesto di aiutarlo con la posta elettronica. Si era smemorizzata la password e lui non se la ricordava proprio più. L'indirizzo è @virgilio.it.
Chiamo l'assistenza al numero 89 24 94 già munita di codice fiscale, numeri di carta d'identità, nome da nubile della nonna, data di nascita del cane, etc etc.... invece:
- Pronto, buongiorno, senta ho un indirizzo di posta @virgilio... ho perso la password...
- Ok, qual'è l'indirizzo in questione?
- **********@virgilio.it
- Va bene, che nuova password vuole?
-....eh... ah... metta *******
- Voilà, ora la password è sostituita. Dieci minuti e sarà attiva la nuova.
- ....Tutto qui?? Cioè... ehm...
- Si si, arrivederci.
- ....

Vi rendete conto?? Uno può telefonare e chiedere di cambiare una password di un indirizzo email e nessuno chiede niente per identificare chi fa la richiesta!! Così chiunque può entrare dovunque.... PAZZESCO...

Ora faccio altre prove con altri operatori e aggiorno...

28 maggio 2007

Evergreen

"...ma come fanno le segretarie con gli occhiali a farsi sposare dagli avvocatiiiii..."
Ci sono canzoni che, anche se non le ascolti da anni, basta un attimo che ti riportano in mente sensazioni, ricordi quasi anche profumi del periodo in cui quel pezzo girava nella cassettina della tanto sospirata radio a doppia cassetta...

Che bello... :))

p.s. Probabilmente tutti quelli che hanno guardato Fazio ieri sera hanno pensato qualcosa di simile... peccato che era l'ultima puntata. Speriamo che dall'autunno prossimo non sia Silviusconi a dirci "Che tempo che fa..."

25 maggio 2007

Anarchia isolana...


Quando leggi queste cose ti viene davvero voglia di fare armi e bagagli e andartene. Su un'isoletta di nessuno, solo con un orticello di nessuno, in cui ognuno basta a se stesso... niente più comunità, niente politica, niente organizzazioni, niente di niente, niente tv, la sabbia e un bastoncino di legno...
Sento che vomito...

23 maggio 2007

Piccole certezze quotidiane...


...l'omeopatia FUNZIONA!

17 maggio 2007

Sex Crimes and Vatican

Grazie a Sara che mi ha inviato il link di questo video.

Non è la prima volta che sento parlare di come la chiesa copra sistematicamente gli scandali di preti pedofili... Questo video spiega bene il perverso meccanismo adottatto dal Vaticano: esite un documento, il "Crimen Sollicitationis" , tenuto nascosto per decenni, in cui si intima di mantenere il segreto sugli abusi, su chi li commette e sulle vittime. Pena la scomunica. In questo modo le vittime non solo non possono avere giustizia ma vengono anche portate a "dimenticare" l'accaduto a persino a PERDONARE.

Tempo fa le Iene mandarono in onda un video ripreso di nascosto in cui una donna confidava a diversi preti che il figlio era stato oggetto di attenzioni particolare da un prete. La maggior parte delle risposte era: dimentichi! Lasci perdere! Non lo dica a suo marito! Non si rivolga alla polizia! Alcuni hanno consigliato di rivolgersi al vescovo. Solo un prete aveva consigliato la denuncia. E al bambino qualcuno ci pensava?! Addirittura un prete anziano aveva attaccato la madre insultandola, in quanto stava accusanto "un povero prete", dicendole di vergognarsi e andare a confessarsi...

Il potere di questo staterello è davvero immenso... quasi nessun media ne parla, ci resta solo Internet...

update: sembra che il video sia stato tolto anche da Google Video. Ma la rete è pronta a supplicare questa mancanza così!

14 maggio 2007

La fatica di restare laici

















Mentre in Italia si strumentalizza il significato di famiglia con inutili manifestazioni... in Turchia un milione di persone sono scese in piazza per difendere la laicità dello stato.
Il rischio è grosso, tornare indietro nel tempo, a prima di Mustafa Kemal, il fondatore delle moderna Turchia, Atatürk. Un eroe, un'icona venerata ovunque, spontaneamente... Ma i Turchi sembrano ben intenzionati a non mollare...
E se prendessimo esempio da loro??


09 maggio 2007

9 maggio 1978

In memoria di
Peppino Impastato (Vecchio post)

e Aldo Moro

Ho sceso milioni di scale

Questa è una delle mie poesie preferite...

Ho sceso milioni di scale

Ho sceso dandoti il braccio, almeno un milione di scale
e ora che non ci sei è il vuoto ad ogni gradino.
Anche così è stato breve il nostro lungo viaggio.
Il mio dura tuttora, né più mi occorrono
le coincidenze, le prenotazioni,
le trappole, gli scorni di chi crede
che la realtà sia quella che si vede.

Ho sceso milioni di scale dandoti il braccio
non già perché con quattr’occhi forse si vede di più.
Con te le ho scese perché sapevo che di noi due
le sole vere pupille, sebbene tanto offuscate,
erano le tue.

Eugenio Montale

07 maggio 2007

Anatomia dell'irrequietezza

"Le droghe sono veicoli per gente che ha dimenticato come si cammina."

Bruce Chatwin

19 aprile 2007

Mucche tosaerba


Con questa bella notizia vi saluto per un po' di tempo... Speriamo di vedere sempre più spesso pecore, mucche e caprette nei parchi cittadini... anche se forse loro non sono tanto contente di questa trovata :)

16 aprile 2007

Considero valore





Considero valore ogni forma di vita, la neve, la fragola, la mosca.
Considero valore il regno minerale, l'assemblea delle stelle.
Considero valore il vino finché dura un pasto, un sorriso involontario, la stanchezza di chi non si è risparmiato, due vecchi che si amano.
Considero valore quello che domani non varrà più niente e quello che oggi vale ancora poco.
Considero valore tutte le ferite.
Considero valore risparmiare
acqua, riparare un paio di scarpe, tacere in tempo, accorrere a un grido, chiedere permesso prima di sedersi, provare gratitudine senza ricordarsi di che.
Considero valore sapere in una stanza dov'è il nord, qual è il nome del vento che sta asciugando il bucato. Considero valore il viaggio del vagabondo, la clausura della monaca, la pazienza del condannato, qualunque colpa sia.
Considero valore l'uso del verbo amare e l'ipotesi che esista un creatore.
Molti di questi valori non ho conosciuto.

di Erri De Luca

13 aprile 2007

Ubuntu...o non ubuntu!



Io ci tengo, all'open source.. Ma se mi rendi così difficile la vita abbondono prima di cominciare...

10 aprile 2007

Vicini vicini...

Girovagando tra i miei RSS ho trovato questo meraviglioso post, un bel modo per terminare il pomeriggio del primogiornolavorativopostweekendlungodiPasqua...
Buona serata!

06 aprile 2007

Peppino Impastato


Conoscete Peppino Impastato?
Se non lo conoscete stasera affittatevi "I cento passi"...
Grazie a Bruno per il ricordo

03 aprile 2007

L'armonia degli opposti e la "drittezza" morale



Cos'è il bene e cos'è il male... secondo le regole del cuore.
Due cose diverse, molto diverse ma che insieme possono creare un'armonia e crescere. Tiziano Terzani

V A R I C E L L A



Noo, la varicella no, ora no, per favore!!


update
: Ah, se li vedeste, dite per favore ai Papaboys che, anche con un paio di piercing, non ho carenze affettive, nè problemi sociali...grazie!

29 marzo 2007

Voltaire


"Disapprovo ciò che dici, ma difenderò alla morte il tuo diritto di dirlo."


Che uomini che ha partorito il mondo!! Solo un uomo straordinario può pensare, dire e mettere in pratica una cosa simile...
A guardarsi intorno se ne vedono poche, di persone così, sarebbe bello guardarsi dentro e trovarne una...
A volte mi sembra che non siamo fatti tutti della stessa pasta...che ci siano degli scherzi, delle meravigliose eccezioni nella nostra piccola mediocrità...

15 marzo 2007

Parola.....Sante!

"È bella, la vostra Chiesa, gente del mio popolo, e voi ne siete fieri. Sono io che ve l'ho affidata!
Come una vigna prediletta l'avete circondata di alte mura perché il rumore e le grida non la colpiscano con i loro furori di tempesta. Ma temete le frontiere di cui l'avete circondata per proteggerla! Esse potrebbero isolarvi e impedire a qualcuno di entrare. A cosa vi servirebbero il mio vino buono della festa e il mio pane di condivisione e la mia lieta notizia se li rinchiudete nelle vostre ridotte? Temete le frontiere! Esse sono delle ferite: induriscono i cuori,mettono catenacci alle entrate, barricate agli spiriti, schiacciano la fede! Esse erigono delle fortezze. E io non amo le fortezze, Parola mia! Nessuna fortezza, soprattutto se religiosa! Esse finiscono sempre in dominio e in condanne per accerchiare le coscienze. Il vangelo vola sulle ali dei grandi impertinenti venti dello Spirito!"

E per concludere: "Chi ha orecchie per intendere...."

:) Buon fine giornata a tutti!

13 marzo 2007

42 ragioni per passare a Mac...



...42... sono tante. Ma se parlate con un macchista ve ne tirerà fuori sicuramente molte altre che non sono elencate qui. La leggerezza, in senso lato... un Mac si può tirare fuori dalla custodia comodamente in ogni istante e dovunque, come un libro, si aprirà e sarà sufficiente una toccatina alla barra spaziatrice, una pw e tutte lo vostre applicazioni saranno lì, aperte come le avete lasciate e prontissime a ricominciare subito a lavorare... Anche 10 applicazioni. Anche 20.
Provate a farlo con un PC :D

E' un iMac? L'avete mai visto? Pensate al vostro PC fisso. Pensate a cosa avete sotto la scrivania. Km di cavi. Con l'iMac ne avrete 1. Uno che dal monitor s'infila nel muro.

Non vale la pena di farci un pensierino?

E ora i 42 buoni motivi, dai che fate anche un esercizietto di inglese!

08 marzo 2007

Ecco quello che provo tutte le mattine...




















"Sono passato a Mac definitivamente e come tanti ora mi chiedo.. Ma perchè non lo ho fatto prima..?? Un mondo nuovo dove tutto è più intelligente, dove tutto è come tu vorresti che fosse ed il computer diventa un amico docile e prezioso in cui non si annida nessuna entità maligna o catastrofiche minacce di riformattazione.. Adesso sono uno switcher anche io e ne sono fiero perchè ho ripreso il controllo del mio lavoro e il Mac rende la vita più bella perchè sai che ci puoi contare perchè sai che sarai sempre un passo avanti e che quando qualcuno ti dirà che gli è apparsa una strana schermata di Norton e che poi il pc si è bloccato, tu lo guarderai e con aria sardonica gli dirai che non sai di che cosa stia parlando perchè tu usi un Mac e vivi in un altro mondo.. Quel mondo che era a portata di mano, bastava semplicemente aprire la porta ed entrare.. Ora ci sono e ci rimango.. Grazie Steve e grazie a tutti voi.
Francesco d'Elia"

02 marzo 2007

Amici

Ecco cosa ho trovato: Indonesia, Java, in un ospedale di animali. Due tigrotti e due oranghi cuccioli sono diventati amici. Le tigri non sanno ancora che tra poco diventeranno carnivore... così fanno coppia quotidianamente con le scimmiette.
Rifatevi gli occhi!

28 febbraio 2007

La buona notizia di oggi: un farmaco "open source"!

Malaria, primo farmaco no-profit per il terzo mondo, costerà 1 dollaro

Finalmente una buona notizia su un argomento vergognoso per l'umanità: l'accesso ai farmaci. (Campagna per la quale si sta battendo da tempo Medici Senza Frontiere).
Sembra che dal primo marzo verrà lanciato sul mercato un nuovo farmaco contro la malaria, l'Asaq, senza brevetto, copiabile cioè liberamente. In questo modo ci auguriamo che sarà prodotto anche a basso costo direttamente nei luoghi in cui più è necessario. Sembra che il costo di una cura completa sarà attorno a 1€ per gli adulti e 50 centesimi per i bambini.
Speriamo che le industrie farmaceutiche (che dovrebbero essere processate per crimini contro l'umanità!) non ci mettano becco, come già successo precedentemente, spaventate dalla perdita di profitti...
La malaria è una malattia portata da un tipo di zanzara, è presente soprattutto in Africa e ogni anno si porta via 2 milioni e mezzo di persone.
Con l'accesso ai farmaci antimalaria, la malaria è CURABILE.

27 febbraio 2007

Povertà

"La povertà è avere troppo mese rimasto alla fine dei soldi"

C'è chi il mese non l'ha nemmeno iniziato, con dei soldi...
E quando la povertà si somma con la guerra...e quanto nel tuo sottosuolo non c'è petrolio...e non interessi alle grandi potenze...non finisci nemmeno sui giornali, nemmeno in quarta pagina... Andate qui, sul blog per il Darfur e firmate l'appello per chiedere ai media di portarci le notizie anche di queste dimenticate parti del mondo.
Diciamo che non va molto meglio a chi ha il petrolio sotto il sedere... http://www.iraqbodycount.org/

19 febbraio 2007

Guerriera :)


Il guerriero della luce , sovente, si domanda cosa stia facendo qui. Molte volte pensa che la sua vita non abbia alcun significato. Percio' è guerriero della luce. Perche' sbaglia. Perche' si interroga. Perche' continua a ricercare un significato e finirà col trovarlo. Il guerriero della luce crede. Poiché crede nei miracoli, i miracoli cominciano ad accadere. Poiché ha la certezza che il suo pensiero può modificare la vita, la vita comincia a mutare.

Paulo Coelho

09 febbraio 2007

amici lontani

Una distanza materiale non potrà mai separarci davvero dagli amici.
Se anche solo desideri essere accanto a qualcuno che ami, ci sei già.

Richard Bach (avete letto Il gabbiano Jonathan Livingston?? BELLISSIMO!)
Un saluto agli amici lontani!
:*
Collegamento

08 febbraio 2007

Il librofonino

NOOOOO IL LIBROFONINO NOOOOOO E' TROPPO!!!!

http://www.booksblog.it/post/1144/il-librofonino-della-tim

Così si accelera la morte dei libri stampati, la gioia di scegliere l'edizione, morbida, rigida, pocket, di carta riciclata...
Si rinuncia al piacere di piegare le pagine per lasciare il segno, di sottolineare i pezzi che più ci piacciono per poi ricopiarli (magari su un blog..), di vedere tutti i libri in piedi uno accanto all'altro divisi per autore o per casa editrice, di girovagare ore in una libreria... di addormentarsi col libro schiacciato sotto le coperte, di prestarlo e vederelo tornare "letto"... insomma già il computer lo usiamo tutto il giorno...almeno la lettura di piacere lasciamola tradizionale!

A proposito, tempo fa ho conosciuta una persona meravigliosa, Rosa, grazie al prestito di un libro via internet (spedito dalla Alpi alla capitale...). Appena riuscirò a catalogare la mia bibliotechina di più di 500 libri mi piacerebbe mettere la lista qui, si sa mai che nasca qualche bella amicizia grazie ad un libro...

Sappiate solo che se il libro non dovesse tornare verrò a cercarvi... ;))

In Cina sono nati tanti pandini...

30 gennaio 2007

Bloody Sunday


30 gennaio 1972 - Derry

Bloody Sunday
I can't believe the news today Oh, I can't close my eyes And make it go away!
...
..
.

25 gennaio 2007

Internet Explorer


IL MONDO LA DEVE FINIRE DI USARE INTERNET EXPLORER!!! (che poi sembra che io non sia capace di fare il mio lavoro!!!)

23 gennaio 2007

Don Bosco



"Non mandate a domani il bene che potete fare oggi, perché forse domani non avrete più tempo "

Don Bosco

15 gennaio 2007

Piacevoli scoperte


Ho scoperto Petra Magoni e Ferruccio Spinetti... Altamente consigliati, musica di rara qualità.
Conoscevo già, invece, Stefano Bollani (ma non sapevo che fosse il marito di Petra...) e ho avuto il piacere di vederlo l'altra sera a Casa Olimpia. Ha presentato il suo libro "La sindrome di Brontolo", piacevole e surreale lettura e, fortunatamente, ci ha persino regalato due pezzi al pianoforte... emozionante!