23 novembre 2007

un mondo più orizzontale

Lasciando da parte le utopie...
vorrei un mondo più orizzontale, un mondo in cui non esiste il "non si può dire" perché èUnTuoSuperioreEpoiNePaghiLeConseguenze, un mondo in cui nessuno cali le braghe in cambio di un ruolo, un mondo dove non dover essere sempre diplomatici, dover dare un colpo alla botte e uno al cerchio... un mondo in cui le capacità e le professionalità siano più importanti dei ruoi politici, un mondo in cui posso dire A CHIUNQUE che penso che quello che ha detto è una cazzata, anche se quel CHIUNQUE è il capo del mondo. E poi parliamone pure, confrontiamo, sempre con bel döit, come si dice qui...
Son stufa di chi è inespressivo, di chi non ride troppo o non si incazza mai, mantenendo sempre la stessa faccia e la stessa compostezza...
...eccheccavolo!!

4 commenti:

Priska ha detto...

E che cavolo, anche io penso la stessa cosa, possibile che bisogna sempre fare giri di parole perchè una cosa non si può dire? E se anche fai sti giri alla fine vieni cazziato ugualmente, BASTA!!
( Anche chi ride troppo però =o) )

Baol ha detto...

Ma questo è un mondo orizzontale, solo che lo è dalla vita in sù :(

Ciaoooo

supermacvale ha detto...

@pri: ;)
@baol: :(
bonne soirée

LauBel ha detto...

condivido completamente!