30 dicembre 2007

-1 al '08 e Enzo biagi

A "Che tempo che fa" è in corso un omaggio a Enzo Biagi.
E' commovente...
Ed è sempre un piacere ascoltarlo...
Resistenza.
L'indifferenza come la più brutta delle bestie.
La speranza.
La coerenza.
Il lavoro di una vita.
La pacatezza...
Sembrano tutte cose fuori dal mondo, soprattutto dal mondo televisivo.
Come sempre, a sentirlo parlare, mi viene in mente la mia nonna paterna, ci somiglia molto... come faceva lei, usava parole un po' "fuori moda", il tono è simile, la cadenza... tutto questo mi manca...
Poi pensavo a una cosa che mi viene in mente spesso: mi fa paura l'idea che la generazione degli anni '20-'30 se ne stia andando. Gli anziani che potrebbero essere, come età, i miei nonni, persone che, nella mente, nel cuore e nel fisico a volte, ricordavano gli orrori della seconda guerra mondiale. Un pozzo di ricordi ed esperienza di inestimabile valore.
A breve non ci sarà più nessuno che potrà andare nelle scuole a raccontare la resistenza, i lager, le storie dei partigiani... Tutto questo mi rende un po' triste, i nostri figli e i nostri nipoti leggeranno di quell'epoca sui libri, la studieranno come noi studiamo la rivoluzione francese, e il tutto sarà più sfocato...
E' normale lo so, è sempre stato così, ma quando ci penso sento sempre una grande malinconia.
Forse perchè non ho "approfittato" a sufficienza delle mie nonne, perchè non ho mai conosciuto i miei nonni e perchè ho sempre ascoltato le loro storie più per affetto che per vero interesse... così, dopo la loro dipartita, mi sono venute in mente migliaia di curiosità da chiedere loro, consigli pratici, racconti di ricordi passati...
Ora è tardi, ma forse per molti di voi non è ancora troppo tardi, avete ancora qualche nonnina da spremere! :)
Fate anche delle foto e dei filmini!! Saranno di struggente bellezza quando non ci saranno più...
Per gli auguri di fine anno passo a domani...!
buona notte!

7 commenti:

Lone Wolf ha detto...

L'ho visto anch'io.
Veramente toccante il montaggio finale.
Ti rinnovo gli auguri, passando..

A presto!

TopGun [Ace In The Storm] ha detto...

io mi frego i di nascosto mini clip e audio con il lettore mp3 :P

pure i racconti "ordinari" che non riguardano solo la guerra.
oggi mi so fregato un acuto "mamma son tanto felice perchè ritorno da te" di mio nonno che non avevo mai sentito cantare prima.
e meno male così perchè è stonato come una campana LOL.

io non c'ero spero che raiclik lo passi questo omaggio voglio vederlo.

ciao Vale un bacio

kabalino ha detto...

Vale, che tu sia così felice da dire:"Uffa! Basta con tutta questa felicità...non ne posso più!" e che tu sia circondata solo da persone belle come Enzo Biagi...
Auguri di cuore

supermacvale ha detto...

Buon inizio a tutti voi, cari miei!
@top, continua così che il nonno è prezioso!

Un abbraccio sincero, a voi persone che non conosco ma che ho la fortuna di aver incrociato qui :)

alicesu ha detto...

anche io penso spesso a questa cosa dei partigiani... E la trovo inquietante, perchè la memoria di quegli anni è già svanita, nonostante la presenza non tanto invisibile dei sopravvissti...

supermacvale ha detto...

Ciao Alicesu, non è svanita, e la prova è che siamo qui a parlarne, ben coscienti della sua importanza!
:)
un abbraccio!

supermacvale ha detto...

Ciao Alicesu, non è svanita, e la prova è che siamo qui a parlarne, ben coscienti della sua importanza!
:)
un abbraccio!